Dal 2012 il Centro Exmè rappresenta un’alternativa alla strada per i ragazzi in uno dei quartieri più degradati della periferia di Cagliari, Santa Teresa. E dal 2012 l’Exmè pensa alle famiglie in difficoltà anche attraverso la distribuzione di vestiti, giochi, libri e attrezzature per neonati, utili a chi una possibilità di acquistarli non ce l’ha. Col tempo abbiamo strutturato le attività di solidarietà, è nato “TiAbbraccio”, un non negozio di scambio, diventato in breve tempo cardine delle attività di auto aiuto del Centro. L’azione è cresciuta fino a sostenere, ogni anno, più di 150 nuclei familiari, in particolare mamme sole e famiglie in estrema difficoltà. In particolare, durante la distribuzione dei pannolini, sono arrivate richieste di latte in polvere e omogeneizzati a sostegno dei piccolissimi. E da lì “TiAbbraccio” si è allargato diventando anche un aiuto alimentare; attraverso accordi con alcuni Super Market del territorio e piccole donazioni private, riusciamo a garantire sostegno per la spesa settimanale con prodotti base (pane, pasta, riso).